Cunta Sù, dopo avervi portato l’ultimo Dpcm, oggi vi racconta cosa non è piaciuto. In particolare ha fatto molto scalpore la decisione del lockdown di Pasqua…

Il lockdown di Pasqua

Lockdown Pasqua
@Il Fatto Quotidiano

Ormai è ufficiale: col nuovo Dpcm a Pasqua saremo a casa. Come riferisce infatti Il Giorno, gli italiani che pensavano di poter trascorrere la Pasqua in serenità, sono stati travolti dalle parole del Ministro della Salute Speranza:

“Non ci sono le condizioni per allentare le misure di contrasto alla pandemia”. Parole che arrivano come una doccia fredda su milioni di italiani, che speravano almeno di poter tornare a viaggiare dopo la prima settimana di aprile

Tuttavia questa decisione ha provocato delle polemiche interne al governo, come riporta l’Huffington Post:

Mi rifiuto di pensare ad altre settimane e altri mesi, addirittura di chiusura e di paura – afferma Salvini fuori dal Senato -. Se ci sono situazioni locali a rischio, si intervenga a livello locale. Però parlare già oggi di una Pasqua chiusi in casa non mi sembra rispettoso degli italiani.

Gli ha prontamente risposto Nicola Zingaretti (si, lo stesso che ci ha parlato di Barbara D’Urso come una politologa), con un post su Facebook

L’opinione di Cunta Sù

Purtroppo, come sempre, dobbiamo stringere i denti. Neanche io, che sono sempre così aggiornato su queste cose, mi aspettavo una notizia del genere, anche se, vista la situazione, purtroppo è dovuta. Speriamo che con la bella stagione riusciremo ad avere una situazione migliore e qualche eventuale allenamento…

Se volete approfondire vi consiglio gli articoli dell’Huffington Post e del Giorno. Per ulteriori info sul nuovo Dpcm, vi rimando al nostro articolo in merito.

Immagine di copertina: Il Messaggero